GARAM MASALA | INDIA

GARAM MASALA | INDIA

Masala è il termine con cui in India si indicano le miscele di spezie, utilizzate intere ed assemblate al momento, spesso personalizzate nella composizione, prima leggermente tostate e poi macinate, spesso diffuse in forma di polvere per un più facile utilizzo.

GARAM MASALA | Garam è un termine che in Hindi significa Caldo, e ben descrive la sensazione suscitata all’assaggio: non è semplicemente piccante, ma ha un aroma penetrante e avvolgente!
La sua composizione è come sempre variabile e spesso personalizzata, a maggior ragione perché è uno dei masala più utilizzati nella cucina indiana e con una enorme varietà di accostamenti a pietanze di diverso tipo.

La miscela disponibile nella nostra bottega, utilizzata nella ricetta che segue, è composta da oltre 10 spezie (Coriandolo, Cumino, Cannella, Cardamomo, Pepe, Senape, Noce moscata, Zenzero, Aglio, Peperoni, Alloro, foglie di Coriandolo), in cui spiccano gli aromi caldi e avvolgenti della Cannella e del Cumino, ma anche quelli pungenti del Pepe, dello Zenzero e della Senape.

RICETTA | INDIA
GARAM MASALA | Riso PULAO di verdure
INGREDIENTI
200g di Riso Basmati
150g Asparagi
100g Piselli
1 Carota
1 Cipolla
1 spicchio di Aglio
2 cucchiaini di Garam Masala
Mezzo cucchiaino di Cumino
Scorza di 1 Limone
2 cucchiai di Olio EVO
Sale q.b

Lavare il Riso fino a quando l’acqua diventerà limpida. Scaldare l’olio in una padella grande, fare rosolare Cipolla, Aglio, Carota, tagliate precedentemente, mantecare e unire il Cumino. Aggiungere le verdure, il Riso e il Sale, fare insaporire e coprire con l’acqua. Mettere il coperchio e lasciare cuocere a fuoco basso per 10 minuti. A cottura ultimata aggiungere il Garam masala, mantecare e grattugiare la buccia di 1 limone.

GARAM MASALA E TANDOORI | SIMILI MA DIVERSE
Come accennato, i due masala condividono molti ingredienti, tra cui coriandolo, sia in semi che in foglie, cumino, zenzero, senape, cannella. Ciò che cambia sono le quantità e di conseguenza le sfumature del gusto: se nel Garam masala il sapore caldo e dolciastro della Cannella è fortemente caratterizzante, nel Tandoori masala è il piccante a prevalere, grazie alla presenza di diversi tipi di spezie che ne accentuano questo carattere, dalla paprica al peperoncino di Cayenna.

Sul piano dell’utilizzo invece, le pietanze a cui possono abbinarsi sono varie in entrambi i casi, ciò che cambia è il momento in cui le due miscele entrano in gioco nella preparazione: mentre il Garam masala si utilizza alla fine della cottura, sia per la preparazione di salse e intingoli, che nelle ricette più elaborate, il Tandoori masala è tipicamente utilizzato in miscela con lo yogurt per marinare i cibi prima dell’infornata, ma si presta anche ad un utilizzo più semplice e con metodi diversi, aggiungendolo semplicemente alle pietanze in cottura.